Frollini Speziati Senza Glutine

Frollini Speziati Senza Glutine

Non solo Natale. I frollini speziati senza glutine preparati dalla food blogger de L'Angolo della Casalinga hanno una particolarità che vi piacerà moltissimo: potete gustarli tutto l'anno!

Protagonista della ricetta è la Miscela di farine naturali di riso e mais senza glutine per Crostate e Biscotti prodotta da Mulino Marello, azienda del piemontese altamente specializzata nella produzione di grani e farine di riso Carnaroli, antichi mais del territorio, grano saraceno e sorgo, coltivati naturalmente in produzione propria.

 

La Ricetta

Alcune piccole accortezze garantiscono un risultato eccellente, evitando eccessive quantità di zucchero, a favore del miele, e di burro e uova, come è solitamente in uso in questo tipo di ricette.
Gustosi, profumati, friabili ma non fragili, i frollini senza glutine sono facilissimi da preparare.

 

Gli Ingredienti

  • 320 gr di Miscela per Crostate e Biscotti senza glutine
  • 120 gr di burro
  • 50 gr di miele
  • 50 gr di zucchero
  • 2 uova
  • mezza bustina di lievito
  • mezza scorza d'arancia grattugiata
  • 20 gr di fecola di patate
  • 2 cucchiaini rasi di cannella in polvere
  • 2 cucchiaini rasi di zenzero in polvere
  • un pizzico di sale

 

Ricetta dei frollini speziati senza glutine

 

Il Procedimento

Setacciare la miscela di farine, il lievito e la fecola di patate per evitare la formazione di grumi nel composto che si vuole ottenere.

Procedere con la miscelazione delle polveri. In un recipiente grande, versare la miscela di farine, lo zucchero, il lievito, la fecola, il sale, la cannella e lo zenzero. Miscelare appena gli ingredienti con un cucchiaio. Aggiungere quindi il burro.

Lavorare il composto con le mani a far si da ridurre il burro in piccoli fiocchi. Per ottenere un impasto omogeneo, occorre infatti evitare che il burro si presenti in parti troppo spesse nel composto. Aggiungere le uova, il miele e la scorza d'arancia.

Adagiare l'impasto sul piano di lavoro e formare un panetto omogeneo e compatto. Coprire il panetto con la pellicola per alimenti e riporlo in frigo per circa 30 minuti.

Al trascorrere dei 30 minuti, togliere l'impasto dal frigo e stenderlo con l'ausilio di un mattarello sul piano di lavoro, sino ad ottenere uno spessore di massimo 1 centimetro. All'occorrenza, spolverare il piano di lavoro con della farina, per evitare che l'impasto aderisca alla superficie causando deile lacerazioni.

Ritagliare le forme dei biscotti, con un coltello o con apposite formine e, con attenzione, adagiare su di una teglia rivestita con carta da forno.

Cuocere per 12 minuti circa in forno preriscaldato a 175°C.

A cottura ultimata, i biscotti risulteranno molto fragili. E' consigliato attendere che siano completamente raffreddati, prima di toglierli dalla teglia.

 

Variazione con glassa di cioccolato (e chiodi di garofano)

Suggerimento per i più golosi. Preparare una glassa al cioccolato, sciogliendo a bagnomaria 100 gr di cioccolato fondente e 5 gr di burro, sino ad ottenere una salsa spessa. Appena pronta, affondare delicatamente la parte superiore del biscotto nella salsa ed attendere che quest'ultima giunga a completo raffreddamento.

Per ottenere un sapore più intenso, aggiungere alla glassa mezzo cucchiaino di chiodi di garofano in polvere.

Tutti i Commenti