Cosa mangiare quando fa caldo

Cosa mangiare quando fa caldo

Sai che il caldo si può combattere anche a tavola? Ebbene sì.

Per sopportarlo meglio e non avvertire la stanchezza e la spossatezza, tipici della stagione estiva, è fondamentale curare l’alimentazione e seguire alcuni utili accorgimenti. 

Il primo consiglio è di consumare cibi freschi e ricchi di acqua come frutta e verdura. In questo modo doneremo al nostro organismo le vitamine e i sali minerali necessari in caso di sudorazione eccessiva e temperature elevate.

 

Quali sono i più indicati?

Scopriamolo insieme!

1. la Zucchina: composta al 95% da acqua, ottima fonte di minerali (potassio, ferro, calcio e fosforo) e di vitamina A, vitamina C e carotenoidi.

2. il Cetriolo: costituito al 96% da acqua, contiene anche vitamina C, aminoacidi e sali minerali importanti come potassio, calcio, fosforo e sodio.

3. il Pomodoro: oltre all'alto contenuto di acqua, è ricco di licopene, un potente antiossidante naturale che contrasta l’invecchiamento cellulare causato dall'azione dei radicali liberi.

4. il Sedano: ricco di acqua, ha un’azione tonificante e purificante.

5. il Melone: idratante e rinfrescante, composto al 90% da acqua ed un’ottima fonte di vitamina A e C, fosforo e calcio.

6. la Pesca: composta al 87% da acqua, contiene potassio, calcio e ferro ed è ricca di vitamina C. Ricca di betacarotene, utile per l’abbronzatura.

7. l'Anguria: è ricca di carotenoidi, sostanze antiossidanti fondamentali per contrastare i radicali liberi. È costituita da 90% acqua, ma contiene anche una grande varietà di vitamine A, C, B6 e di sali minerali come potassio e magnesio

8. le Ciliegie: con il loro alto apporto di vitamina A sono tra i frutti più indicati per combattere il caldo.

 

Cosa consiglio?

Durante i pasti, consiglio di privilegiare cibi freschi e altamente digeribili, magari mangiando un bel “piatto unico”. Ad esempio: pasta, riso o cereali freddi, carne magra e pesce alla griglia, uova o legumi all’insalata.

Da evitare, o comunque, limitare i cibi grassi, i condimenti e le cotture pesanti che rallentano la digestione ed aumentano il senso di sete.

Lo yogurt, oppure un frullato, possono diventare un ottimo spuntino tra un pasto e l’altro.

Il gelato è un ottimo alimento in estate, può essere consumato con moderazione ma non bisogna prendere l’abitudine di sostituirlo a un pasto completo ed equilibrato.

L’ultimo consiglio è: NON dimenticatevi di bere tanta acqua evitando alcolici, bevande gassate e zuccherate!

Buona Estate!